Giuramento per acquisto della cittadinanza italiana

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Ufficio Stato Civile e Polizia Mortuaria

Via A. Ressi, 6 - Piano terra

0544.97.92.48

demografici@comunecervia.it

Scopo

Il caso più ricorrente di acquisto della cittadinanza italiana é conseguente al matrimonio con un cittadino italiano o per residenza su territorio italiano.

I relativi procedimenti sono istruiti presso la Prefettura del luogo di residenza ed hanno termine con l’adozione del decreto di concessione della cittadinanza.
A seguito dell’avvenuta notifica del decreto di conferiemnto della cittadinanza italiana, il cittadino straniero deve giurare fedeltà alla Costituzione e alle Leggi della Repubblica innanzi al Sindaco.

La cittadinanza italiana decorre dal giorno successivo a quello in cui è stato prestato il giuramento.

Descrizione

I procedimenti relativi all'acquisto della cittadinanza italiana conseguente a matrimonio con cittadino italiano (art. 5 L. 91/1992), e per residenza su territorio italiano (art. 9 L. 91/1992) sono istruiti presso la Prefettura del luogo di residenza (Ravenna).Le autorità competenti accertano i requisiti previsti dalla legge al fine di emettere il decreto di concessione della cittadinanza italiana;

la Prefettura competente per territorio notifica il decreto al cittadino straniero;

Lo straniero dovrà contattare l'ufficio di stato civile al fine di concordare la data del giuramento.

L’ufficiale di stato civile acquisisce e verifica la regolarità della documentazione prodotta e concorda la data in cui verrà reso il giuramento.

Il cittadino straniero presta giuramento davanti al Sindaco nel giorno prefissato;

la sottoscrizione del relativo atto e la trascrizione del Decreto di concessione di cittadinanza nei registri di stato civile sanciscono la conclusione del procedimento.

Attivazione

  • Istanza di parte

Altri enti esterni coinvolti

Prefettura per conto del Ministero dell'Interno

Questura

Ministero degli Affari Esteri

Documenti necessari

  • documenti di identità del richiedente
  • il decreto di conferimento della cittadinanza italiana
  • permesso o carta di soggiorno di soggiorno
  • eventuale atto di nascita rilasciato dalle autorità straniere

Requisiti

la residenza nel Comune di Cervia

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Ufficio Staff e Segreteria del Sindaco

Termine di presentazione della domanda

non oltre 140 gg. dalla notifica del Decreto.

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Sei mesi dalla notifica del decreto di concessione della cittadinanza (art. 10 L. 91/1992)

Costi a carico dell'utente

gratuito

Normativa di riferimento

Artt. 23 ss. DPR 396/2000;

Artt. 5-10 e 14 L. 91/92;

Artt. 4 e 7 DPR 572/1993

Informazioni utili

Il cittadino straniero che diverrà italiano dal giorno successivo al giuramento:

- dovrà consegnare all'ufficio anagrafe la propria carta d'identità per ottenere un nuovo documento d'identità valido per i cittadini italiani,

- chiedere all'Ufficio di Stato Civile la trascrizione del proprio atto di nascita straniero.

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato
Ufficio: Ufficio Stato Civile e Polizia Mortuaria
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Demografici
Dove rivolgersi: Via A. Ressi, 6 - Piano terra
Tel. 0544.97.92.48
Orari di apertura al pubblico:

il lunedì, martedì, giovedì e venerdì ore 8:30 – 13:00
il mercoledì e il sabato ore 9:00 - 12:00 solo per le denunce di nascita e di morte

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 24/08/2016

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...