Autorizzazione alla cremazione di cadavere

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Ufficio Stato Civile e Polizia Mortuaria

Via A. Ressi, 6 - Piano terra

0544.97.92.48

demografici@comunecervia.it

Scopo

Autorizzare la cremazione del feretro di persona deceduta a Cervia o di resti mortali già inumati o tumulati in un cimitero del Comune di Cervia.

Descrizione

L'interessato (coniuge/parenti del defunto) o loro incaricato (addetto all’impresa di Onoranze Funebri), deve presentare la domanda di autorizzazione alla cremazione al Dirigente del Settore Affari Generali (Ufficio Stato Civile) e produrre la documentazione necessaria sulla manifestazione di volontà espressa dalla persona deceduta quando era in vita.

Attivazione

  • Istanza di parte

Altri enti esterni coinvolti

Comuni

Consolati stranieri in Italia

Documenti necessari

  • documento d’identità
  • dichiarazione di volontà alla cremazione espressa in uno dei modi seguenti:
  1. estratto legale di disposizione testamentaria, rilasciato dal notaio, da cui risulti la volontà del defunto di essere cremato, oppure
  2. nel caso in cui il defunto fosse iscritto ad una associazione riconosciuta, avente tra i propri fini quello della cremazione

In mancanza di una disposizione testamentaria o di iscrizione ad una Società per la Cremazione, il coniuge o in difetto (nel caso il defunto fosse celibe/nubile, vedovo/a, divorziato/a) dal parente più prossimo e nel caso di più parenti dello stesso grado, dalla maggioranza di essi, deve essere prodotta

  • una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Per gli stranieri, sarà necessaria una dichiarazione del Rappresentante diplomatico o Consolare dello Stato di cui il defunto era cittadino, che si faccia interprete della sua volontà e nel contesto dichiari che nulla osta alla Cremazione secondo le leggi del proprio paese.

  • certificato in carta libera redatto dal medico necroscopo, dal quale risulti escluso il sospetto di morte dovuta a reato. In caso di morte violenta o sospetta il certificato e' sostituito dal nulla osta dell'autorita' giudiziaria, con la specifica che il cadavere puo' essere cremato.

Requisiti

L'autorizzazione è rilasciata solo se il decesso è avvenuto a Cervia, previa formazione dell'atto di morte e nel rispetto della volontà espressa in vita dal defunto.

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Ufficio Stato Civile e Polizia Mortuaria

Termine di presentazione della domanda

24/48 ore dopo la dichiarazione di morte

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Al momento in cui viene presentata la documentazione completa ed esatta, l'Ufficiale di Stato Civile rilascia l'autorizzazione alla Cremazione.

Costi a carico dell'utente

2 marche da bollo da € 16,00 opppure

3 marche da bollo da € 16,00 se deceduto prima del 1990

Normativa di riferimento

DPR 285/1990, L.R. 19/2004 L. 130/2001

Informazioni utili

Nel caso di persona deceduta in altro comune ma tumulata a Cervia, in base ad un’ordinanza del Sindaco si può richiedere la cremazione dei resti mortali

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: Ufficio Stato Civile e Polizia Mortuaria
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Demografici
Dove rivolgersi: Via A. Ressi, 6 - Piano terra
Tel. 0544.97.92.48
Orari di apertura al pubblico:

il lunedì, martedì, giovedì e venerdì ore 8:30 – 13:00
il mercoledì e il sabato ore 9:00 - 12:00 solo per le denunce di nascita e di morte

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 24/08/2016

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...