Attestato di soggiorno permanente per cittadini UE

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Ufficio Anagrafe

Via A. Ressi, 6 - Piano terra

0544.97.92.47 - 0544.97.92.10

demografici@comunecervia.it

Scopo

Rilascio dell'attestazione di soggiorno permanente ai cittadini dell'Unione Europea che hanno una regolarità di soggiorno di almeno 5 anni consecutivi.

Descrizione

Al fine di evitare al cittadino l'eventuale annullamento della richiesta per la mancanza dei requisiti necessari, la documentazione viene preventivamente analizzata dall'Ufficio Anagrafe. Successivamente viene compilata la domanda allo sportello n. 4 dell'Uffico Anagrafe, oppure allo sportello di front office presso gli uffici del CerviaInforma (Piano Terra) - Viale Roma n.33.

La richiesta deve essere presentata  dal diretto interessato o, in caso di minore, da uno dei due genitori o da chi ne abbia la tutela, corredata di tutti i documenti necessari, oppure da altra persona formalmente delegata.

Si fa presente che in caso di presentazione della domanda tramite persona delegata, il richiedente deve presentarsi personalomente al ritiro.

La richiesta viene automaticamente numerata dal sistema informatico e l'Ufficiale d'Anagrafe richiede d'ufficio lke eventuali integrazioni necessarie.

Il procedimento si conclude con il rilascio dell'attestazione entro 30 giorni dalla data di ricevimento della domanda.

Attivazione

  • Istanza di parte

Altri servizi dell'ente coinvolti

  • Cervia Informa

Altri enti esterni coinvolti

Camera di Commercio, Centro per l'Impiego, Ausl, INPS, INAIL

Documenti necessari

  • carta di identità del paese d’origine valida per l’espatrio o passaporto
  • n. 2 marche da bollo da € 16,00
  • eventuale Attestato di Regolarità di soggiorno
  • Dichiarazioni verificabili relativi al possesso della sussitenza economica nei 5 anni in esame oppure documentazione probante tale requisito (solo nel caso non fosse possibile acquisire d'ufficio i documenti necessari)

 

 

Requisiti

Può essere richiesta dal cittadino comunitario residente a seguito del soggiorno regolare e continuativo in Italia per cinque anni consecutivi.

Per soggiorno regolare si intende l'essere in possesso della sussistenza economica per tutti i 5 anni in esame.
Ai fini del calcolo dei cinque anni, va considerato anche il periodo di soggiorno regolare precedente l'entrata in vigore del Decreto Legislativo 6 febbraio 2007, n. 30.
La continuità di soggiorno non viene interrotta da:
- assenze che non superino complessivamente sei mesi l'anno;
- assenze di durata superiore a sei mesi per l'assolvimento degli obblighi militari;
- assenze fino a dodici mesi consecutivi per motivi rilevanti, quali la gravidanza e la maternità, malattie gravi, studi o formazione professionale o distacco per motivi di lavoro in un altro Stato membro o in un Paese terzo.
Il diritto di soggiorno permanente si perde, invece, in ogni caso a seguito di assenze dal territorio nazionale di durata superiore a due anni consecutivi.

I FAMILIARI UE DI CITTADINI UE GIA’ TITOLARI DI ATTESTATO PERMANENTE, hanno diritto al rilascio dell'attestato nei seguenti casi:

  • I FIGLI (UE) A CARICO (di età inferiore ai 21 anni) acquisiscono direttamente il diritto dal genitore titolare dell’attestato permanente e non hanno quindi bisogno di dimostrare i 5 anni di presenza
  • IL CONIUGE UE di cittadino lavoratore già in possesso di attestato permanente acquisisce automaticamente il diritto ( non ha quindi bisogno di dimostrare i 5 anni di presenza ).
  • IL CONIUGE UE DI CITTADINO ITALIANO lavoratore ha automaticamente diritto all'attestato permanente.

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Servizio Cervia Informa Cittadini

Modalità alternative per la consegna

  • Posta ordinaria

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Il rilascio dell'attestazione avviene decorsi 30 giorni dalla data di ricevimento della domanda.

Costi a carico dell'utente

N. 2 marche da bollo da €. 16,00

Normativa di riferimento

Decreto Legislativo 6 febbraio 2007, n. 30.

Sentenza della Corte di Giustizia Europea del 21/12/2011.

Informazioni utili

Il ritiro dell'attestazione dovrà avvenire presso l'Ufficio Anagrafe - Via A. Ressi n.6.

 

I cittadini in possesso di un attestato di soggiorno permanente rilasciato da altro Comune, non devono richiedere un nuovo rilascio.

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: Ufficio Anagrafe
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Demografici
Dove rivolgersi: Via A. Ressi, 6 - Piano terra
Tel. 0544.97.92.47 - 0544.97.92.10
Orari di apertura al pubblico:

il lunedì, martedì, giovedì e venerdì ore 8:30 – 13:00
il giovedì pomeriggio ore 15:00 - 17:00  (rilascio carte d'identità, certificati anagrafici ed elettorali, autenticazioni di sottoscrizioni e di copie, legalizzazioni di foto)
Mercoledì e sabato CHIUSO

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 17/08/2016

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...