Disposizioni anticipate di trattamento (testamento biologico)

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Ufficio Stato Civile e Polizia Mortuaria

Via A. Ressi, 6 - Piano terra

0544.97.92.48

demografici@comunecervia.it

Scopo

Il procedimento prevede l'annotazione in apposito Registro delle Disposizioni anticipate di trattamento per dare certezza dell’esistenza di un testamento biologico di una persona maggiorenne residente a Cervia.

Le Disposizioni anticipate di trattamento sono atti con i quali una persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un’eventuale futura incapacità di prendere decisioni in autonomia e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, può, attraverso leprendere decisioni in DAT, esprimere le proprie intenzioni in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari e l'eventuale nomina, con atto scritto, di una persona di fiducia che  la rappresenti nel rapporto con  il medico e gli ospedali. 

Descrizione

Le DAT possono essere rese:

  • tramite atto pubblico o con scrittura privata autenticata, entrambe da redigersi presso un notaio;
  • tramite scrittura privata da consegnare presso l'Ufficio di Stato Civile del proprio comune di residenza che provvede all'iscrizione nell'apposito registro;
  • tramite scrittura privata da consegnare direttamente presso le strutture sanitarie che abbiano adottato modalità telematiche di gestione della cartella clinica o il fascicolo sanitario elettronico (come nella Regione Emilia Romagna).

Con le medesime forme, le DAT sono rinnovabili, modificabili e revocabili in ogni momento.

Per procedere al deposito delle DAT e all'iscrizione del registro:

- occorre fissare un appuntamento chiamando il N. tel. 0544 979 268 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 13,00.

- scaricare l'apposito modulo

- consegnare il modulo personalmente all'Ufficio di Stato Civile il giorno dell'appuntamento insieme all'eventuale fiduciario (entrambi muniti di un documento d'identità valido). Il modulo di iscrizione al registro dovrà essere sottoscritto davanti all'ufficiale di Stato Civile. Il fiduciario può accettare l'incarico tramite la sottoscrizione del documento contenente le DAT o la sottoscrizione del modulo di richiesta di iscrizione al registro. Qualora il fiduciario non possa essere presente il giorno dell'appuntamento è necessario consegnare copia del suo documento d'identità. Il documento contenente le DAT, consegnato in una busta, deve essere sottoscritto in originale dall'interessato e potrà contenere anche la firma del fiduciario.

Contenuto del Registro

Il Registro è riservato ai cittadini  residenti nel Comune di CERVIA. Ha come finalità di consentire l’iscrizione nominativa, mediante autodichiarazione, di tutti i cittadini che hanno redatto una DAT e l’hanno depositata presso un notaio e/o un fiduciario.

ll trasferimento ad altro Comune non comporta la cancellazione dal Registro.

Il registro riporta: •il numero progressivo dell’autodichiarazione •il nome e indirizzo del notaio rogante e del fiduciario e di eventuale fiduciario supplente •la data dell’autodichiarazione.

Al dichiarante viene rilasciata ricevuta di iscrizione nel Registro riportante il numero progressivo attribuito. Tale attestazione può es­sere rilasciata a richiesta anche al fiduciario e al fiduciario supplente.

Accesso al Registro

L’accesso al Registro è permesso con domanda scritta da parte degli interessati legittimati in sede di presentazione delle DAT (dichiarante e depositari della DAT) nel rispetto della legislazione vigente in tema di diritto di accesso e di protezione dei dati personali.

Attivazione

  • Istanza di parte

Documenti necessari

Modulo predisposto dall’Amministrazione e ducumenti di identità validi.

Requisiti

Il cittadino che vuole rilasciare la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà:

  • deve essere residente nel Comune di Cervia
  • deve presentarsi personalmente allo Sportello
  • deve dichiarare:

1. di aver redatto la DAT;

2. di averla consegnata ad un fiduciario/depositario, indicandone le generalità (nome, cognome, luogo e data di nascita e la residenza),

3.oppure da un notaio presso il quale la dichiarazione è stata depositata.

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Ufficio Stato Civile e Polizia Mortuaria

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Su appuntamento, il giorno stesso della richiesta.

Costi a carico dell'utente

Le DAT sono esenti dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

Normativa di riferimento

La procedura già adottata dal Comune nel 2010 è stata sostituita dalla nuova procedura introdotta dalla Legge 22 dicembre 2017 n. 219 "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento"

Informazioni utili

La Legge di Bilancio 2018 (legge 205/2017) al comma 418, ha previsto l’istituzione, presso il Ministero della Salute, di una banca dati destinata alla registrazione delle disposizioni anticipate di trattamento (DAT). Al comma 419 di detta legge di bilancio viene altresì stabilito che, entro 180 giorni dalla entrata in vigore della legge, con decreto del Ministro della Salute verranno stabilite le modalità di registrazione della DAT presso la banca dati di cui al comma 418.

Il fiduciario è colui che accetta l'incarico dal disponente di rappresentarlo nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie e al quale, in caso di bisogno, il Comune consegnerà il documento contenente le DAT. Il fiduciario potrà rinunciare al proprio incarico comunicandolo al disponente con atto scritto, sarà cura del disponente informare l'Ufficio di Stato Civile dell'avvenuta rinuncia.

In assenza di nomina o di rinuncia del fiduciario, le DAT potranno essere fatte valere con l'intervento del Giudice Tutelare. La revoca del fiduciario dovrà essere fatta con le stesse modalità previste per la nomina, senza obbligo di motivazione.

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: Ufficio Stato Civile e Polizia Mortuaria
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Demografici
Dove rivolgersi: Via A. Ressi, 6 - Piano terra
Tel. 0544.97.92.48
Orari di apertura al pubblico:

il lunedì, martedì, giovedì e venerdì ore 8:30 – 13:00
il mercoledì e il sabato ore 9:00 - 12:00 solo per le denunce di nascita e di morte

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 08/03/2018

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...