Direttiva Bolkestein - concessioni dei posteggi dei mercati e delle fiere

Nel Comune di Cervia è aperto da lunedì 2 gennaio 2017, il bando per l'assegnazione di posteggi su area pubblica nel territorio comunale. La scadenza del bando è fissata al prossimo 31 gennaio. Le domande possono essere presentate esclusivamente on line utilizzando la piattaforma SUAP.

Il Comune di Cervia procede dunque nel percorso definito dal decreto legislativo 59/2010 (che ha dato attuazione alla Direttiva Servizi del Parlamento Europeo, la cosiddetta “Bolkenstein”) e dall'Intesa attuativa del 2012, che ha dato il via agli atti adottati dalla Conferenza Unificata, dalle Regioni e dagli Enti locali.

In questo percorso si inserisce il Decreto DL 244/2016 “Milleproroghe”, pubblicato il 30 dicembre 2016 sulla Gazzetta Ufficiale, nel quale si determina all’articolo 6 comma 8 una proroga al 31 dicembre 2018 delle concessioni commerciali su area pubblica. Trattandosi di un Decreto Legge, la norma dovrà essere oggetto di conversione da Parlamento entro i successivi 60 giorni dalla pubblicazione e dunque occorre tenere presente che la norma stessa potrebbe essere in questa fase modificata, confermando i bandi e le procedure di selezione per il commercio su aree pubbliche

Nel frattempo la Regione Emilia-Romagna ha diramato a tutti i Sindaci e alle associazioni di categoria una comunicazione che riassume la situazione attuale e segnala ai Comuni che sul piano tecnico sono possibili due scenari: interrompere la pubblicazione dei bandi oppure procedere nel percorso definito riservandosi di sospendere o revocare successivamente la procedura e gli atti conseguenti in autotutela, qualora fossero sopravvenute ragioni per farlo.

Alle attuali condizioni si accoglie la linea di estrema cautela suggerita dalla Regione: se, infatti, i bandi venissero già ora revocati o sospesi, e la norma del decreto non fosse convertita, le concessioni scadrebbero comunque a maggio 2017 e non vi sarebbero più i tempi tecnici per effettuare le selezioni, con grave danno per gli operatori commerciali e responsabilità del Comune, che invece, potrà, in qualunque momento, adottare provvedimenti in autotutela per sospendere e/o revocare i bandi e le procedure citati a causa di normativa sopravvenuta.

Per queste ragioni il Comune di Cervia procederà secondo il percorso già approvato.

In attesa di direttive più chiare che potrebbero venire dalla Conferenza Unificata, per il momento il consiglio agli operatori è di attendere qualche giorno per la presentazione delle richieste, fermo restando che chi intende presentarle può comunque farlo già dal 2 gennaio.

In applicazione della direttiva Bolkestein, recepita in Italia con Intesa in Conferenza Unificata Stato Regioni del 5.7.2012, il Comune di Cervia avvia la procedura di selezione per l’assegnazione delle concessioni di posteggio per l’esercizio del commercio su aree pubbliche in scadenza nei seguenti mercati :

-          Mercato giornaliero dell’ortofrutta

-          Mercato di piazza Costa estivo

-          Mercato di piazza Costa invernale

-          Mercato di Milano Marittima

-          Mercato di Pinarella

-          Mercato di Tagliata

-          Mercato di Cervia mare

-          Posteggio isolato di viale Matteotti

 

Per il bando si fa riferimento a quanto stabilito con deliberazione della Giunta Regionale n.1552 del 26.9.2016 che ha recepito le Linee applicative dell’intesa della conferenza unificata del 5.7.2012 in materia di procedure di selezione per l’assegnazione di posteggi su aree pubbliche approvate dal Documento della Conferenza delle Regioni del 3.8.2016.

Periodo di pubblicazione del bando:  dal 1 DICEMBRE  al 31 DICEMBRE 2016

Periodo per la presentazione delle domande: dal 2 GENNAIO al 31 GENNAIO 2017

La domanda (una per ogni posteggio) dovrà essere presentata utilizzando esclusivamente il portale telematico SUAP al seguente percorso:

- Gestione Attività Economiche >>> Bolkestein >>> Richiedere la partecipazione alla procedura di selezione per l'assegnazione di concessione di posteggio in scadenza (DA PRESENTARE TRA IL 2 GENNAIO 2017 ED IL 31 GENNAIO 2017)

Occorre effettuare la scelta di eventuali condizioni particolari e procedere quindi con la compilazione del modulo

 

Coloro che presentano la domanda devono risultare titolari o legali rappresentanti di impresa attiva, (cioè iscritta al registro Imprese della CCIAA come impresa attiva per il commercio su aree pubbliche) per tutto il periodo di presentazione delle domande, cioè dal 2 al 31 gennaio 2017

 

La procedura di controllo della regolarità delle domande pervenute e di redazione delle graduatorie per l’assegnazione dei posteggi avverrà a partire dal 01 febbraio 2017.

Ogni impresa non potrà ottenere

  • più di 2 concessioni per il settore alimentare e 2 concessioni per il settore non alimentare nei mercati e nelle fiere fino a 100 posteggi
  • più di 3 concessioni per il settore alimentare e 3 concessioni per il settore non alimentare nei mercati e nelle fiere con più di 100 posteggi

Dal 1 febbraio 2017 il titolare della concessione/autorizzazione può riaffittare l’azienda o i rami d’azienda, stipulando un nuovo contratto di affitto, che non potrà però avere una durata superiore alla data di scadenza dell’autorizzazione/concessione che si sta riassegnando, cioè 7 maggio

Per consultare l'avviso

Accedi al portale per presentare la domanda

 

Per informazioni : 0544 - 979173

Ai fini dell'attribuzione dei punteggi alle domande si informa che:

- i 40 punti relativi all’anzianità acquisita nel posteggio al quale si riferisce la selezione saranno assegnati esclusivamente al soggetto effettivamente titolare della concessione al momento della presentazione della domanda (la titolarità deve essere mantenuta fino alla scadenza dei termini previsti dal bando per la presentazione delle domande).

- per quanto riguarda il calcolo dell’anzianità di impresa si confermano i criteri di calcolo contenuti nella d.g.r. n. 1368 del 26 luglio 1999, ossia si imputa come propria a coloro che erano titolari di autorizzazione al 5 luglio 2012 tutta l’anzianità di attività maturata fino a quella data da tutti i precedenti titolari di un medesimo titolo abilitativo

 

 

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...