Commercio su aree pubbliche 

In questa sezione è possibile reperire le informazioni utili per poter svolgere l'attività di commercio su aree pubbliche nel Comune di Cervia.

Normativa di riferimento

Modalità di svolgimento del commercio su aree pubbliche :

Disposizioni transitorie in materia di spunta valide nei comuni dell'Emilia-Romagna per l'anno 2018

La Regione Emilia Romagna ha approvato le modalità per la partecipazione alla spunta nei mercati, fiere e posteggi isolati, per l'anno 2018.

Le suddette disposizioni, applicabili fino all'approvazione della prima graduatoria conseguente alle comunicazioni presentate entro il 31 gennaio 2019, prevedono:

a) le comunicazioni presentate per le graduatorie attualmente vigenti, mantengono efficacia fino all’approvazione della prima graduatoria conseguente alle comunicazioni presentate entro il 31 gennaio 2019;

b) le comunicazioni presentate dal 1 gennaio 2018, consentono di occupare i posteggi liberi decorsi trenta giorni, e sono efficaci fino all’approvazione della prima graduatoria conseguente alle comunicazioni presentate entro il 31 gennaio 2019.

Le imprese rientranti nella casistica b sono collocate in calce alla graduatoria fino al primo aggiornamento utile, in occasione del quale saranno correttamente posizionate sulla scorta delle presenze nel frattempo effettuate.

Alla luce di quanto sopra, si ribadisce che le imprese che hanno presentato regolare comunicazione al Comune entro la fine del 2017 non dovranno presentarla di nuovo per l'anno 2018.

E' fatta ovviamente salva la presentazione di una nuova comunicazione per la partecipazione alla spunta con un'autorizzazione diversa da quella già comunicata.

L'aggiornamento delle graduatorie per l'anno 2018 sarà effettuato almeno nei mesi di gennaio e di luglio.

La comunicazione è da presentarsi obbligatoriamente in via telematica attraverso il portale del SUAP ONLINE e seguendo le istruzioni guidate:

- selezionare Comune di Cervia

- Commercio - Turismo - Altre attività produttive

- Commercio su aree pubbliche (ambulante)

- Comunicazione per la partecipazione alla spunta per assegnazione posteggi temporaneamente non occupati

Autocertificazione regolarità contributiva da parte degli operatori ambulanti

La DGR 2012/2015 ha eliminato, per i commercianti su aree pubbliche, l'obbligo annuale di presentazione del DURC mediante dichiarazione sostitutiva di certificazione di cui all'art.46 del DPR 445/2000; la verifica della regolarità verrà effettuata dai Comuni con modalità esclusivamente telematiche.

Solo per i soggetti non iscritti né all'INPS né all'INAIL permane l'obbligo di presentare dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante la propria situazione assicurativa e contributiva.

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...