Rinuncia alla proprietà del cane

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Servizi alla comunità

Corso Mazzini, 37 - 2° piano

0544.979.372 - 328

serv-alla-comunita@comunecervia.it

Scopo

Il proprietario che non è più in grado di occuparsi del proprio cane deve rivolgersi al servizio Servizi alla Comunità per rinunciare alla proprietà del cane al fine di farlo accogliere nel canile comunale

Descrizione

Al ricevimento della richiesta di rinuncia alla proprietà del cane, la Dirigente del settore Cultura, Turismo e Servizi al cittadino deciderà se acconsentire, in base alle motivazioni addotte nell’atto, e disporrà l’eventuale inserimento del nominativo nella lista d’attesa del canile.

NOTA BENE: la comunicazione di rinuncia alla proprietà può essere fatta esclusivamente ONLINE. Puoi trovare il modulo da compilare a questa pagina.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina dello Sportello Online

Qualora la domanda non fosse regolare o completa, il Servizio Cervia Informa Cittadini può richiedere la regolarizzazione della domanda, indicando le cause di irregolarità o di incompletezza.

Attivazione

  • Istanza di parte

Altri enti esterni coinvolti

Soggetto gestore canile comunale

Documenti necessari

  • eventuale documentazione attestante l’effettiva incapacità/impossibilità a detenere il cane
  • fotocopia di un documento di identità personale in corso di validità


Solo per i cittadini stranieri :

  • dichiarazione di essere titolare di carta di soggiorno ovvero permesso di soggiorno e relativa fotocopia

Requisiti

Il proprietario che non è più in grado di occuparsi del proprio cane deve rivolgersi al servizio Servizi alla Comunità per rinunciare alla proprietà del cane al fine di farlo accogliere nel canile comunale

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

Provvedimento emesso entro 7 giorni dalla domanda. I tempi dell'ingresso al canile comunale dipendono dalla lunghezza della lista d'attesa

Costi a carico dell'utente

Il costo della rinuncia alla proprietà di ciascun cane ammonta a € 350,00; in caso di cani con provata e certificata aggressività, il proprietario deve sostenere le spese per la visita di un veterinario comportamentista e le spese per la necessaria terapia, sia farmacologica che “psicologica”, fino ad un massimo di sei mesi nonché per una particolare assicurazione che copra gli operatori del canile comunale nei confronti degli eventuali danni cagionati da quello specifico cane.

Normativa di riferimento

art. 12 L.R. 27/2000

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: Servizi alla comunità
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Servizi alla comunità
Dove rivolgersi: Corso Mazzini, 37 - 2° piano
Tel. 0544.979.372 - 328
Orari di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì ore 09:00 – 13:00
il giovedì pomeriggio ore 15:00 - 17:00

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato in materia di procedimenti amministrativi

Si rendono noti gli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge in favore dei soggetti interessati in un procedimento amministrativo e nei confronti del provvedimento finale, ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli. Vedi documento

Aggiornato al 25/03/2020

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...