Progetti di aiuto economico - Richiesta esonero rette scolastiche e contributi per frequenza CRE

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Servizi alla Persona e Servizio Sociale Associato

Viale Roma, 33 - 1° piano

0544.97.93.80 Segreteria

serv-politiche-sociali@comunecervia.it

Scopo

Si tratta di interventi finalizzati a sostenere le famiglie che si trovano in condizioni di disagio economico ed in difficoltà nel sostenere la spesa per le rette dei servizi per l'infanzia (nido e materne) scolastici (mensa scolatica, trasporto, pre-scuola e post-scuola) e per i servizi estivi (centri estivi).

Descrizione

L'attivazione dell'intervento avviene a seguito della definizione di un progetto concordato e sottoscritto con l'Assistente Sociale.

 

Il cittadino si rivolge allo Sportello Sociale o all'Assistente sociale di riferimento presentando la propria situazione di difficoltà economica

 

L'Assistente Sociale richiede la documentazione necessaria alla valutazione della situazione di bisogno

 

La richiesta viene valutata da una commissione composta dal Dirigente, dal Responsabile del Servizio e da tutti gli assistenti sociali dei Servizi alla persona che si riunisce a cadenza mensile.

 

La commissione valuta in base ai requisiti definiti dal "Regolamento per la realizzazione di interventi a contrasto dell'esclusione sociale e di sostegno al reddito e alla domiciliarità" se accogliere totalmente o parzialmente la richiesta di contributo o se respingerla.

 

In caso di accoglimento parziale o di non accoglimento della richiesta viene data comunicazione dei motivi che impediscono l'accoglimento totale e dei tempi e modi per presentare osservazioni o documentazione integrativa.

 

In caso di esonero dal pagamento di servizi o rette scolastiche i Servizi alla Persona ne daranno comunicazione ali Servizi Educativi.

In caso di contributo per la frequenza dei Centri Ricreativi Estivi, i Servizi alla Persona erogheranno direttamente le somme riconosciute al gestore del CRE sulla base dell'effettiva frequenza.

Attivazione

  • Istanza di parte

Documenti necessari

  • Essere in possesso dell'attestazione ISE/ISEE in corso di validità
  • altro su richiesta dell'assistente sociale

Requisiti

Vi possono accedere tutti i cittadini residenti nel Comune di Cervia che si trovino in condizioni di bisogno a causa di difficoltà socio-economiche, a rischio di emarginazione ed esclusione sociale o in condizione di non autosufficienza e che siano in possesso dei seguenti requisiti:

 

a)      condizioni di indigenza documentabile (ISEE inferiore ad € 8500);

b)      occupati in attività lavorative o in difficoltà a svolgere la funzione genitoriale;

c)      non sia stato possibile attivare la  rete familiare;

d)      non dispongano di patrimonio mobiliare o immobiliare (ad esclusione dell’abitazione di residenza, della titolarità di a)un diritto reale di nuda proprietà, b)una quota su un alloggio non superiore al 50%, c) una quota su più alloggi purchè la somma di tali quote non sia superiore al 50%, d) alloggio dichiarato inagibile o inabitabile ).

 

L’attivazione degli interventi previsti dal presente regolamento, avviene sulla base della definizione di un progetto concordato e sottoscritto con l'Assistente Sociale che prevede reciproci impegni, tempi di realizzazione e verifiche periodiche. 

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Servizi alla Persona e Servizio Sociale Associato

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

L'approvazione del progetto di aiuto economico avviene entro 45 giorni dalla data di presentazione della domanda.

Costi a carico dell'utente

Nessun costo a carico dell'utente

Normativa di riferimento

L. 8-11-2000 n. 328
Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali

 

L.R. 12-3-2003 n. 2
Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali.

Delib. Consiglio Comunale n. 81/2005 "Regolamento per la realizzazione di interventi a contrasto dell'esclusione sociale e di sostegno al reddito e alla domiciliarità"

Informazioni utili

Si può accedere all'esenzione solo se la spesa da sostenere ha un'incidenza significativa sul reddito familiare (non inferiore a € 50,00 mensili) che comunque va valutata nel contesto di un progetto specifico.

Responsabile del procedimento

Assistente sociale responsabile del caso
Ufficio: Servizi alla Persona e Servizio Sociale Associato
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Servizi alla Persona - Servizio Sociale Associato
Dove rivolgersi: Viale Roma, 33 - 1° piano
Tel. 0544.97.93.80 Segreteria
Orari di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì su appuntamento

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 18/09/2013

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...