Carta bianca - adesione esercizi e strutture

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Servizi alla Persona e Servizio Sociale Associato

Viale Roma, 33 - 1° piano

0544.97.93.80 Segreteria

serv-politiche-sociali@comunecervia.it

Scopo

Il progetto "Carta Bianca" è stato promosso unitamente al Comune di Ravenna (Assessorato alle Politiche Sociali).Il progetto "Carta Bianca" si rivolge ai cittadini residenti e ai turisti che si trovano in una condizione di invalidità
certificata pari o superiore al 74%: nell'ambito del territorio comunale cervese si realizza una rete di facilitazioni nell'ambito del tempo libero, cultura e sport, ma anche dei servizi primari, come supermercati, banche, farmacie. Questo è possibile tramite l'adesione delle strutture territoriali al progetto medesimo, adesione che si formalizza con la sottoscrizione di apposita Convenzione con il Comune di Cervia. Le facilitazioni sono da intendersi sia in termini di vantaggi economici per i possessori di Carta Bianca (sconti / agevolazioni), sia nella possibilità di usufruire di particolari servizi. I residenti nel territorio comunale di Ravenna attraverso Carta Bianca (rilasciata dal Comune di Ravenna) possono beneficiare di agevolazioni e servizi delle strutture che hanno sottoscritto una Convenzione con il Comune di Cervia e, viceversa, i residenti nel territorio comunale di Cervia attraverso Carta Bianca (rilasciata dal Comune di Cervia) possono beneficiare di agevolazioni e servizi delle strutture che hanno sottoscritto una Convenzione con il Comune di Ravenna.



Descrizione

La persona interessata si rivolge allo Sportello Sociale dei Servizi alla Persona del Comune di Cervia.

L'ufficio ammministrativo dei Servizi alla Persona contatta esercenti attività commerciali, uffici, strutture del territorio per promuovere il progetto "Carta Bianca" . Chi intende aderire a tale progetto sottoscrive un modulo predisposto dal Comune stesso, ove viene specificato chiaramente cosa si intende mettere a disposizione per le persone con disabilità in termini di sconti, agevolazioni etc.

Il Comune si impegna, a fronte di tale sottoscrizione, a fornire vetrofanie, adesivi con il logo di Carta Bianca per il soggetto aderente. Sulla pagina Web del Comune di Cervia viene sempre aggiornato l'elenco delle strutture aderenti al Progetto Carta Bianca (con evidenziato il tipo di "facilitazione" che ogni struttura mette in atto). Tale elenco comprende anche le strutture presenti nel territorio comunale di Ravenna, in quanto il progetto "Carta Bianca" è stato promosso unitamente al Comune di Ravenna (Assessorato alle Politiche Sociali).

Per informazioni relative a Carta Bianca è possibile contattare anche telefonicamente l'operatore presso i Servizi alla Persona (tel. 0544 - 979415).

Attivazione

  • Istanza di parte

Documenti necessari






Requisiti

 Essere una struttura operante nel territorio comunale

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Servizi alla Persona e Servizio Sociale Associato

Modalità alternative per la consegna

  • Posta ordinaria

Fax: 0544/977574

Costi a carico dell'utente

Nessun costo a carico dell'utente

Informazioni utili

Per le strutture/esercizi commerciali/Enti che intendono farsi partners del Comune di Cervia in questa importante iniziativa sociale, è sufficiente compilare l'apposita modulistica presente sul sito Web del Comune di Cervia ed inviare per posta la convenzione firmata.

Tutti coloro che aderiscono ricevono la vetrofania/logo di Carta Bianca da esibire presso la propria struttura.

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: Servizi alla Persona e Servizio Sociale Associato
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Servizi alla Persona - Servizio Sociale Associato
Dove rivolgersi: Viale Roma, 33 - 1° piano
Tel. 0544.97.93.80 Segreteria
Orari di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì su appuntamento

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 16/09/2013

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...