Abbonamento agevolato dell'autobus a favore di persone in situazione di particolare bisogno

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Servizio Cervia Informa Cittadini

Viale Roma, 33

0544.97.93.50

cerviainforma@comunecervia.it

Scopo

Consentire a persone in situazione di particolare bisogno, aventi diritto, di usufruire di tariffe agevolate di abbonamento dell'autobus.

Hanno accesso agli abbonamenti a tariffa agevolata i seguenti beneficiari:

1) famiglie numerose (con 4 o più figli)

2) disabili ed altre categorie

3) anziani

4) rifugiati e richiedenti asilo

5) vittime di tratta di esseri umani e grave sfruttamento.

Descrizione

Il Comune di Cervia e la Regione Emilia Romagna favoriscono la mobilità e l’utilizzo dei trasporti pubblici locali, mettendo a disposizione delle persone in situazione di particolare bisogno, abbonamenti annui agevolati che è possibile acquistare presso le Aziende locali di trasporto.
Gli abbonamenti agevolati, possono riguardare un percorso urbano, extraurbano o cumulativo (urbano + extraurbano).
Hanno validità 12 mesi dalla data di acquisto e ne possono usufruire solo i residenti nella Regione Emilia Romagna.

I cittadini residenti nella Regione E.R. che necessitino di usufruire di un trasporto pubblico sul territorio cervese, in possesso dei requisiti previsti con delibera della G.R. 1982/2015 possono presentare domanda di abbonamento agevolato alla SAC - Servizi Autotrasporti Cervesi - via Copernico n. 7 - Cervia

Informativa sul rilascio degli abbonamenti agevolati anno 2016 da scaricare

Attivazione

  • Istanza di parte

Altri enti esterni coinvolti

Regione Emilia Romagna

Documenti necessari

Modulo di domanda, debitamente compilato in ogni sua parte, unitamente a:

per Anzioni e Famiglie numerose (con 4 o più figli):

  • documento d'identità in corso di validità
  • attestazione ISEE rilasciata da soggetto autorizzato

per Disabili e altre categorie:

  • documento d'identità in corso di validità
  • certificato di invalidità o di altra categoria

per Rifugiati e richiedenti asilo/Vittime di tratta di esseriu umani e grave sfruttamento:

  • specifica certificazione rilasciata dai Servizi alla Persona in cui i destinatari risultano residenti  o a qualunque titolo domiciliati

Requisiti

1) Famiglie numerose:

  • componenti di famiglie numerose con 4 o più figli
  • ISEE non superiore a 18.000 euro.

2) Cittadini disabili e altre categorie:

  • rientrare in una delle categorie elencate nel modulo di autocertificazione
  • l’acceso alla tariffa agevolata avviene senza ISEE.

3) Cittadini anziani:

  • età non inferiore a 63 anni per le donne
  • età non inferiore a 65 anni per gli uomini
  • ISEE non superiore a 15.000 euro.

4) Rifugiati e richiedenti asilo:

  • richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale (richiedenti asilo, rifugiati e titolari di protezione sussidiaria) così come definito nel D.Lgs. 28/01/2008, n. 25 e titolari di permessi per motivi umanitari rilasciati a seguito di proposta delle Commissioni Territoriali Riconoscimento Protezione Internazionale o ex art. 20 D.Lgs. 286/98.

5) Vittime di tratta di essere umani e grave sfruttamento:

  • vittime di tratta di essere umani e grave sfruttamento inserite nei programmi di assistenza attuati ai sensi dell'articolo 13 della Legge 228/2003 “Misure contro la tratta di persone”, dell'articolo 18 del D.Lgs. 286/98 Testo Unico Immigrazione, nonché dell'articolo 8 del D.Lgs. 4 marzo 2014, n. 24 “Attuazione della direttiva 2011/36/UE, relativa alla prevenzione e alla repressione della tratta di esseri umani e alla protezione delle vittime”.

I limiti di reddito vengono adeguati al 31/12 di ogni anno sulla base dell’indice di variazione dei prezzi al consumo dell’ISTAT riferito al mese di giugno con arrotondamento matematico all’euro inferiore o superiore.

Il reddito deve essere documentato attraverso presentazione di Certificazione ISEE valida per l'anno in corso.

Termine di presentazione della domanda

Il servizio viene erogato a richiesta dell'interessato in prossimità della scadenza dell'abbonamento

Costi a carico dell'utente

Il costo dell'abbonamento varia a seconda della fascia di reddito e della tipologia dell'abbonamento.

Normativa di riferimento

Delibera della G.R. 1982/2015

Informazioni utili

L’abbonamento rilasciato ad invalidi a cui sia stato formalmente riconosciuto il diritto all’accompagnamento costituisce titolo di viaggio anche dell’accompagnatore senza alcun sovrapprezzo.
Per ulteriori informazioni contattare:
SAC – Via Copernico n. 7 48015 – Cervia Tel. 0544/971844 Fax 0544/971750

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato
Ufficio: Servizio Cervia Informa Cittadini
Dirigente: Daniela Poggiali
Settore: Cultura, Servizi e beni comuni
Servizio: Cervia Informa
Dove rivolgersi: Viale Roma, 33
Tel. 0544.97.93.50
Orari di apertura al pubblico:

il lunedì, martedì, giovedì e venerdì ore 8:30 – 13:00
il giovedì pomeriggio ore 15:00 - 17:00 
Mercoledì e sabato CHIUSO

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 20/06/2017

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...