Redazione e approvazione progetto preliminare

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Protezione Civile

Via C. Galeno n. 1

0544.97.91.85 - 0544.97.91.83

Scopo

Il progetto preliminare di un'opera pubblica è il primo dei tre livelli progressivi di definizione del progetto complessivo, Stabilisce i profili e le caratteristiche più significative degli elaborati dei successivi livelli di progettazione, in funzione delle dimensioni economiche della tipologia e della categoria di intervento. Ai sensi dell'art. 93, comma 3 del D.lgs. n. 163/2006 il progetto preliminare "definisce le caratteristiche qualitative e funzionali dei lavori,il quadro delle esigenze da soddisfare e delle eventuali soluzioni possibili, anche con riferimento ai profili ambientali e all'utilizzo dei materiali provenienti dalle attività di riuso e riciclaggio, della fattibilità amministrativa e tecnica, accertata attraverso le indispensabili indagini di prima approssimazione, dei costi, da determinare in relazione ai benefici previsti, nonchè in schemi grafici per l'individuazione delle caratteristiche dimensionali, volumetriche, tipologiche , funzionali e tecnologiche dei lavori da realizzare; il progetto preliminaredovrà inoltre consentire l'avvio della procedura espropriativa".

Con il progetto preliminare si dà avio ad una progettazione che, con la sua conclusione, ha come fine fondamentale la realizzazione di un intervento di qualità e tecnicamente valido,nel rispetto del miglior rapporto fra i benefici e i costi globali di costruzione, manutenzione e gestione.

Descrizione

Il progetto preliminare di un'opera pubblica è il primo dei tre livelli progressivi di definizione del progetto complessivo, Stabilisce i profili e le caratteristiche più significative degli elaborati dei successivi livelli di progettazione, in funzione delle dimensioni economiche della tipologia e della categoria di intervento. Ai sensi dell'art. 93, comma 3 del D.lgs. n. 163/2006 il progetto preliminare "definisce le caratteristiche qualitative e funzionali dei lavori,il quadro delle esigenze da soddisfare e delle eventuali soluzioni possibili, anche con riferimento ai profili ambientali e all'utilizzo dei materiali provenienti dalle attività di riuso e riciclaggio, della fattibilità amministrativa e tecnica, accertata attraverso le indispensabili indagini di prima approssimazione, dei costi, da determinare in relazione ai benefici previsti, nonchè in schemi grafici per l'individuazione delle caratteristiche dimensionali, volumetriche, tipologiche , funzionali e tecnologiche dei lavori da realizzare; il progetto preliminaredovrà inoltre consentire l'avvio della procedura espropriativa".

Con il progetto preliminare si dà avio ad una progettazione che, con la sua conclusione, ha come fine fondamentale la realizzazione di un intervento di qualità e tecnicamente valido,nel rispetto del miglior rapporto fra i benefici e i costi globali di costruzione, manutenzione e gestione.

Attivazione

  • D'ufficio

Altri servizi dell'ente coinvolti

  • Viabilità, Progettazione e Manutenzione Infrastrutture
  • Edilizia Privata - SUE
  • Protezione Civile
  • Urbanistica
  • Verde

Altri enti esterni coinvolti

A seconda del tipo di intervento da progettare.

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

E' la Giunta Comunale che conclude il Procedimento approvando l'atto di delibera e l'allegato Progetto Preliminare 

Costi a carico dell'utente

Nessun costo a carico dell'utente

Normativa di riferimento

D.Lgs. 12/04/2006 n. 163 – “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE”.

D.P.R. 5/10/2010 n. 207 – “Regolamento di esecuzione ed eattuazione del D.Lgs. 12/04/2006 n. 163”.

Informazioni utili

AOT3-4

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato
Ufficio: Protezione Civile
Dirigente: Roberto Buonafede
Settore: Verde, protezione civile
Servizio: Protezione Civile
Dove rivolgersi: Via C. Galeno n. 1
Tel. 0544.97.91.85 - 0544.97.91.83
E-mail
Orari di apertura al pubblico:

il martedì ore 9:00 – 13:00
il giovedì ore 9:00 - 13:00 e 15:00 - 17:00

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Alfonso Pisacane, Segretario generale

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 24/09/2013

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...