INCIDENTI STRADALI

Contatti Ufficio Infortunistica

Tel. 0544 979295

Fax 0544 970476

E-mail pm@comunecervia.it

PEC comune.cervia@legalmail.it

 

 Orari di ricevimento: Martedì e Giovedì dalle 9:00 alle 12:00, oppure su appuntamento

Riepilogo incidenti stradali rilevati dalla P.M. di Cervia:

 

Anno 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017
Incidenti rilevati 229 145 172 174 188 148 168 152 161 143 166 147  
Feriti 184 141 148 160 131 113 133 142 125 107 119 91  
Prognosi riservate 5 3 8 11 0 0 2 5 6 8 5 2  
Persone decedute 3 1 7 3 1 0 1 0 1 0 0 1  

 

Richiesta copia atti e fascicoli di incidente stradale

Le persone coinvolte, i proprietari dei veicoli, gli avvocati e i titolari di licenza/autorizzazione (muniti di delega), possono richiede copia del fascioclo di incidente stradale all'ufficio infortunistica della Polizia Municipale nelle seguenti modalità:

  • Gratuitamente se titolari di Posta Elettronica Certificata agli indirizzi sopra indicati,

oppure

  • copia cartacea potrà essere ritirata direttamente presso il nostro ufficio o essere ricevuta a mezzo raccomandata previo pagamento di Euro 25.80 (+ Euro 5.00 di spese di spedizione), sempre inoltrando domanda all'Ufficio Infortunistica. Il pagamento può essere effettuato all'Ufficio Economato del Comune di Cervia, in alternativa tramite bonifico bancario a:

Cassa di Risparmio di Ravenna   Intestato a Tesoreria del Comune di Cervia

IBAN   IT 78 I 0627013199T20990000201

N.B. Prima di chiedere copia degli atti consigliamo di contattarci telefonicamente.

 

Titolari di delega

Agli accertatori, ai periti, ai dipendenti degli uffici di infortunistica stradale, ecc, che a vario titolo necessitano di accedere agli atti di questo Comando cortesemente si chiede l'acquisizione di copia conforme all'originale del titolo di accesso alla consultazione degli atti (licenza/autorizzazione che sarà archiviata per eventuali successive richieste).

Il titolo verrà valutato sull'efficacia per l'accesso. In caso di mancata presentazione o non validità del titolo non sarà consentito l'accesso agli atti.

Principali cause di incidente stradale

  • Distrazione
  • Comportamenti di guida non adeguati alle condizioni della circolazione (sorpassi azzardati - mancata precedenza - mancato controllo del veicolo - velocità eccessiva)
  • Comportamenti di guida non adeguati alle condizioni meteo
  • Pioggia - neve
  • Stato psico-fisico alterato dei conducenti
  • Abuso di sostanze alcoliche, psicotrope, stupefacenti

ESEMPI PRATICI:

  • Mancato rispetto dei limiti di velocità
  • Inosservanza della distanza di sicurezza (distanza calcolata dividendo la velocità per 10 e poi moltiplicando per 3 - es. 100Km/h:10 = 10x3 = 30 m (Se viaggio a 100 km/h dovrò mantenere una distanza di sicurezza dal veicolo che precede di almeno 30 metri)
  • Guida facendo uso di dipositivi acustici (Telefono cellulare, mp3)
  • Inosservanza degli obblighi in galleria (diminuzione improvvisa velocità, cambiamento di luce, fondo stradale diverso, raffiche di vento all’uscita)
  • Manovre non permesse (sorpassi pericolosi, cambio repentino di corsia, guida su corsia di emergenza non giustificata)
  • Pneumatici non a norma (usura eccessiva e pressione non adeguata)
  • Mancato rispetto delle giuste procedure in caso di incidente (non indossare il giubbino rifrangente, non mettere in sicurezza il veicolo quando possibile, non segnalare il pericolo)

Tutto ciò causa moltissimi incidenti. Può sembrare strano ma è così!

E’ grave che moltissimi incidenti stradali

avvengano oltre che per un’infrazione al Codice della Strada,

per il mancato rispetto di un principio di buon senso

che tutti dovrebbero avere:

RISPETTO DELLA PROPRIA VITA

E DI CHI CI STA ACCANTO

La constatazione amichevole di incidente

  • Incidenti stradali con danni materiali lievi e senza feriti.
  • Le persone coinvolte possono compilare il modulo di Constatazione Amichevole di Incidente C.A.I. - conosciuto anche come CID (Convenzione Indennizzo Diretto) ed inviarlo alla propria società assicuratrice per la denuncia del sinistro entro 3 giorni.
  • E’ uno strumento utile per definire l’accaduto, fare riparare il veicolo, ed essere risarciti in tempi considerevolmente ridotti direttamente dalla propria compagnia, sempre che i conducenti coinvolti abbiano compilato e sottoscritto il CID.
  • E’ bene sapere che a decidere chi ha torto o ragione non sono le persone coinvolte né gli organi di Polizia Stradale eventualmente interpellati per i rilievi, pertanto è inutile perdersi in inutili e sterili discussioni, ma collaborare.
  • Compilare bene il modulo in ogni sua parte è fondamentale per coloro che dovranno analizzare quanto accaduto ed avere una corretta visione dei fatti.
  • I documenti necessari in cui troverete tutti i dati necessari per una corretta compilazione sono: patente di guida, carta di circolazione (libretto del veicolo), certificato assicurativo. Non dimenticare di firmare il Cid e trattenere 2 copie per ogni conducente. Evitare correzzioni successive, ogni copia deve risultare identica.
  • Se vi sono testimoni inserirli nel CAI, se hanno visto bene con i loro occhi tutta la scena, da prima dell’impatto fino alla fine dell’evento, la loro dichiarazione può essere molto importante.
  • Avendo a portata di mano un cellulare, una macchina fotografica, ecc, potete acquisire immagini panoramiche - d’insieme - dettagli, da allegare al CAI.
  • In situazioni di evidente pericolo (es: veicoli che intralciano, in mezzo ad un incrocio, o dopo una curva con scarsa visibilità, in orario notturno) è bene spostarli nel più breve tempo possibile (contattando carro attrezzi e se necessario mezzi di soccorso).

Testimoni di incidente stradale

  • Hai assistito ad un incidente stradale?
  • Hai visto quanto accaduto?

La dinamica di un sinistro non è sempre chiara, le persone coinvolte (conducenti, trasportati, pedoni, ciclisti) a volte si allontanano senza:

  1. fermarsi e prestare soccorso alle persone ferite,
  2. contattare 118 e Forze di Polizia,
  3. attendere l'arrivo dei soccorritori e delle Forze dell'Ordine,
  4. fornire generalità e informazioni utili
    (tipo, marca e n. di targa dei veicoli in fuga, comportamenti di guida, direzioni di marcia tenute, ecc).
  • L'art. 189 del codice della strada obbliga i responsabili a fermarsi e prestare soccorso, la violazione può comportare anche sanzioni penali.
  • Se vuoi aiutare la Polizia Municipale, e soprattutto le persone coinvolte, a ricostruire l'incidente a cui hai assistito, potresti aver visto qualcosa di utile, contatta il nostro ufficio.
Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...